7 Jul 2015

SERIE TV

Le curiosità che sicuramente non sapete su "Lost" (attenzione spoiler!)

Le curiosità che sicuramente non sapete su Lost (attenzione spoiler!)
26 commenti

Ecco qualche curiosità su "Lost", la serie TV che ha stregato milioni di telespettatori in tutto il mondo.
Lo sapevate che il genio di J.J. Abrams ha diretto l'episodio pilota di "Lost", ma se n'è andato durante la prima stagione per dirigere "Mission Impossible 3"? J.J. comunque deve aver fatto breccia nei cuori della gente, dato che il solo episodio pilota è stato guardato da oltre 18 milioni di spettatori.
L'idea della botola non è di J.J. Abrams, come magari tutti si aspettano, ma è di Damon Lindelof ed è uno dei primissimi spunti su cui gli sceneggiatori hanno iniziato a lavorare.

 

Boone (Ian Somerhalder) fu il primo a essere selezionato ai casting, ma anche il primo a essere ucciso nello show. Maggie Grace (Shannon) ha fatto uno scherzo a Ian Somerhalder (Boone) nella scena del loro bacio, riempiendosi la bocca di aglio e fumando un sigaro... Simpaticona!
Il primo episodio della serie è costato circa 13 milioni di dollari, ma sul set non c'era tempo per costruire un aereo da utilizzare ad hoc per le riprese, quindi la produzione ne usò uno vero, smantellandolo per l'occasione. 

 

Lost è in assoluto la serie dei numeri: secondo gli sceneggiatori, sul set di Oahu, alle Hawaii, ha piovuto per 42 giorni di fila. Proprio 42... Sarà mica una coincidenza dato che tutti numeri di Lost fanno 42, cifra scelta dai creatori della serie per omaggiare il libro cult "Guida galattica per autostoppisti"?
Ma non solo numeri, "Lost" è anche la serie degli anagrammi, come ad esempio il nome delle pompe funebri nella finale della terza stagione, è l'anagramma di "flash forward". "Canton-Rainier", il nome che compare sul furgoncino che porta la salma di Locke, è l'anagramma di "reincarnation". Lo trovate nell'episodio 4 della stagione 5. E poi lo sapevate che il titolo di "Lost" sarebbe dovuto essere "Nowhere"?

TAGS
COMMENTI (26)