Tom Hanks, i film dell’attore consigliati dalla redazione

Tom Hanks: attore, regista, sceneggiatore, doppiatore, produttore cinematografico. Una carriera che nasce negli anni ’80 e lo premia con 2 Oscar come Miglior Attore, 5 Golden Globe, 5 Emmy e un Orso d’Argento. Hanks è sicuramente uno dei volti più amati di Hollywood, descritto da amici e colleghi come un uomo mite, riservato e generoso.

Questo mese ti consigliamo 3 grandi pellicole entrate da poco nel catalogo Infinity che descrivono il suo percorso la sua carriera.


C’è posta per te


Il film del 1998 diretto da Nora Ephron è considerato una delle commedie romantiche più belle degli anni ’90 complice anche la bravura dell'accoppiata Meg Ryan e Tom Hanks che dopo Insonnia d’amore tornano a interpretare una coppia che si conosce in maniera poco convenzionale e dalla quale nasce un amore puro.

 

C’è posta per te: la trama. Joe Fox e Kathleen Kelly vivono e lavorano a pochi isolati di distanza nell'Upper West Side. Lui è il proprietario della più importante catena di bookstore di Manhattan, le megalibrerie Fox, mentre lei gestisce una piccola libreria per bambini ereditata dalla madre, Il Negozio Dietro l'Angolo. I due si incontrano in una chat-room, dalla quale nasce un'amicizia anonima. Nella vita reale invece, s'incontrano a una festa in cui capiscono di non sopportarsi e dando inizio alle ostilità. Le cose, man mano che inizieranno a frequentarsi, cambieranno...


Cast Away


Diretto da Robert Zemeckis, con il quale Hanks aveva già lavorato in Forrest Gump, il film oltre a far perdere venti chili al protagonista, gli fa valere anche un Golden Globe come Miglior Attore in un Film Drammatico e la sua quinta candidatura all'Oscar.

 

Cast Away: la trama. È la vigilia di Natale e Chuck Noland, funzionario della Federal Express, scambia i regali con la sua fidanzata Kelly in macchina prima di salire a bordo dell'aereo per l'ennesimo viaggio di lavoro. A causa di una tempesta l'aereo si inabissa nel Pacifico. Chuck, unico sopravvissuto, naufraga su di un'isola deserta dove si rende conto, poco alla volta, che dovrà restarci per molto, molto tempo.


Salvate il soldato Ryan


La pellicola incentrata sullo sbarco in Normandia è stata realizzata nel 1998 da Steven Spielberg ricevendo undici candidature all'Oscar e vincendone cinque: miglior regia, fotografia, montaggio, sonoro ed effetti sonori. Anche Hanks ha ricevuto una candidatura come miglior attore, ma venne battuto dal nostro connazionale Roberto Benigni per La vita è bella.

 

Salvate il soldato Ryan: la trama. Il 6 giugno 1944 John Miller sbarca con i suoi uomini a Omaha Beach. È un massacro sotto il micidiale fuoco tedesco. Il generale George Marshall, comandante supremo dell'armata angloamericana, apprende che la famiglia Ryan dell'Iowa ha già perduto tre figli e che un quarto fratello, James Francis Ryan, è stato paracadutato in Normandia oltre le linee nemiche. Dà ordine che sia ritrovato e rimandato a casa. L'incarico è affidato a Miller che, con sei uomini e un interprete, parte alla sua ricerca.


 

Pronto per una maratona dedicata a Tom Hanks? Se non ti dovessero bastare questi titoli nel catalogo Infinity puoi trovare anche Forrest Gump, Sully, The Terminal, Molto forte incredibilmente vicino e L’amore all’improvviso. Scegli il tuo preferito!
COMMENTI (0)