The witch: la perla nera dell’horror è su Infinity

Cosa potrebbe succedere se un’intera famiglia fosse posseduta da inquietanti spiriti soprannaturali? Scopriamolo su Infinity "The Witch", un film cupo, che ruota intorno al fardello del peccato di cui è colpita un’intera famiglia. Nel New England della prima metà del 600 la famiglia di William e Katherine, insieme ai suoi cinque figli viene confinata ed esiliata al di fuori della comunità a causa del fanatismo religioso di William. Emarginati dalla cittadina, la famiglia deve ricostruire la propria dimensione in una vecchia ed angusta fattoria, che diventa il loro micro- cosmo degli orrori.
Un giorno Thomasin, la sorella maggiore va nel bosco insieme al più piccolo della famiglia, Sam. Il neonato scompare misteriosamente ed improvvisamente dalle braccia della sorella. Poco tempo dopo anche Caleb, uno dei cinque figli, viene rapito da quel bosco misterioso. Alla seconda sparizione, la famiglia comincia a capire di essere colpita da una natura cupa, opprimente, misteriosa ed inquietante che inizia ad aggirarsi nella loro vita; e quel bosco, tanto ostile quanto macabro diventa la sede di magia nera e stregonerie. Comincia un periodo di paranoie ed angosce che proiettano negatività e paranoie su tutti i membri della famiglia. Nessuno crede a nessuno e la figlia maggiore, Thomasin, viene accusata di stregoneria.

 

La pellicola è diventato un caso cinematografico. Diretto dal regista Robert Eggers, ha ottenuto un grande successo al botteghino ed ha vinto il premio per la regia al Sundance. Un horror- movie capace di ridisegnare i canoni del genere, distinguendosi dagli horror mainstream proprio perché il regista rifiuta di ricorrere ai classici spaventi tipici del genere, ma piuttosto, la suspence della pellicola è collegata allo stress psicologico che colpisce lo spettatore per tutti i 90 minuti del film. Una trama che si divide tra religione e superstizione, bene e male, caratterizzata da un’angoscia crescente che non lascia tregua al suo pubblico. E’ il primo lungometraggio del regista, e con The Witch il suo esordio è stato eccellente, tanto da lanciare la carriera di Eggers. Una perla rara, che dimostra che è ancora possibile fare di un horror un grande film. Contrapposizione tra Dio e Demonio, uno dei pochi horror più sconvolgente ed inquietante degli ultimi anni. Per gli appassionati del genere ma anche per tutti coloro che vogliono vedere un film che non scade nell’ovvietà, consigliatissimo. Solo Infinity è in grado di offrirvi i grandi capolavori cinematografici. Perché per Infinity il cinema è prima di tutto.

COMMENTI (0)