The disaster artist: James Franco e il successo del flop

La storia del cinema è costellata di clamorosi flop, ma non tutti sanno che alcuni di questi insuccessi sono riusciti a diventare dei cult nonostante il fallimento al botteghino o le critiche degli esperti. Tra questi possiamo citare Donnie Darko di Richard Kelly, Blade Runner di Ridley Scott, Willy Wonka e la Fabbrica di Cioccolato di Mel Stuart, Fight Club di David Fincher, Il Grande Lebowski dei fratelli Coen e anche Quarto Potere di Orson Welles. In "The Disaster Artist" si racconta la creazione del più esemplare di questi memorabili disastri apparenti, il film di Tommy Wiseau intitolato "The Room".

Tommy Wiseau e Greg Sestero, rispettivamente James e Dave Franco, sono due amici che vogliono provare a sfondare nel mondo del cinema. Decidono così di lanciarsi nella creazione di un film che parla di un triangolo amoroso finito in tragedia. Considerato universalmente uno dei peggiori film di sempre, “The Room”, passerà da “insuccesso” a “cult” nel giro di pochi anni.

Il film, diretto, co-prodotto ed interpretato da James Franco, propone un cast di tutto rispetto. Sono infatti presenti tra gli altri: Dave Franco, Seth Rogen, Zac Efron Sharon Stone  e Melanie Griffith. La vicenda di quel flop diventato parte della storia del cinema, rappresentata in "The Disaster Artist", è colma di comparse di lusso: oltre agli stessi Wiseau e Sestero, troviamo JJ Abrams, Zach Braff, Kristen Bell, Bryan Cranston e la meravigliosa Kate Upton, tutti interpreti di se stessi. Insomma, ci sono numerosi motivi per non perderselo!

 

COMMENTI (0)