Riverdale: misteri, segreti e bugie per Archie Andrews

Basata sui personaggi protagonisti dai fumetti della casa editrice Archie Comics, è sbarcata su Infinity Riverdale, la serie TV fenomeno televisivo negli Stati Uniti. Riverdale è basato quindi sui personaggi Archie Comics i quali vengono pubblicati da più di 75 anni e le cui avventure sono ambientate nella piccola cittadina di Riverdale dove a farla da padrone, con una buona dose di commedia, è il triangolo amoroso fra Archie Andrews ed il duo Betty e Veronica. La serie TV ribalta completamente le premesse della serie a fumetti: al centro della storia viene posto il misterioso omicidio di Jason Blossom compagno di scuola di Archie e rampollo della ricca famiglia Blossom.

Rispetto alla versione a fumetti, Riverdale ha un approccio più cupo e segue una via più dark: nell’apparentemente tranquilla cittadina  dopo una triste estate in cui Jason Blossom è rimasto ucciso in un incidente in barca, è tempo per i ragazzi di tornare a scuola. Il tormentato Archie deve scegliere tra la passione per la musica o se seguire i desideri del padre, a capo di un’impresa di costruzioni. Ma il ragazzo nasconde anche un segreto: il giorno della scomparsa di Jason, ha sentito un colpo di arma da fuoco. Non ha detto niente a nessuno per non rendere pubblica la sua relazione con l’insegnante di musica, con la quale era in compagnia. Presto, comunque, il corpo di Jason riemerge con un’evidente ferita da arma da fuoco sulla fronte. Nel frattempo, Archie è anche oggetto dei desideri della migliore amica Betty, da tempo innamorata di lui, e di una nuova ragazza appena arrivata in città, Veronica Lodge.

Una chicca per i nostalgici dei ruggenti anni '90: il padre di Archie è  interpretato da Luke Perry divenuto celebre per aver impersonato Dylan nell’iconica serie anni Novanta Beverly Hills 90210.

FOTOGALLERY
COMMENTI (0)