Point Break, dal cult al remake

Point Break del 1991 è diventato uno dei film di culto degli anni Novanta e nel tempo ha guadagnato sempre più estimatori. Proprio a fronte di questo grande successo nel 2015 è stato realizzato il remake. Scopriamo assieme le differenze tra le due pellicole.



Point Break – Trame a confronto


Point Break - Punto di rottura. Nel film del 1991 siamo a Los Angeles, Johnny Utah, giovane ambizioso appena diplomatosi a pieni voti, è un agente speciale che si propone per una missione sotto copertura: l’obiettivo è quello di smascherare una banda di rapinatori che da più di tre anni assalta le banche della contea. La caratteristica di questi esperti rapinatori è quella di indossare delle maschere di gomma raffiguranti 4 ex presidente: Johson, Nixon, Carter e Reagan. Il sospetto è che il gruppo criminale sia formato da surfisti, così Utah inizia a frequentare le spiagge di LA, fino a incontrare la famosa banda. Quello che l’agente non si aspetterà è di rimanere affascinato dal loro stile di vita.

Point Break - 2015. Nel remake le location sono sparse in tutto il mondo: dall’Europa (passando per il Salento), all’India, fino all’America Latina. Johnny Utah è un ex atleta di sport estremi che ha finito la sua carriera a seguito della tragica morte di un amico durante una corsa di motocross. Per espiare questa colpa si unisce all'FBI dove gli viene affidato l'incarico di catturare una banda di ragazzi che, come lui, sono atleti di sport estremi: per catturarli dovrà fingersi uno di loro. La caratteristica di questa banda è quella di voler portare a termine le 8 prove di Ono Ozaki. Oltre al surf in questo remake vediamo anche prove di paracadutismo, motocross, snowboard, alpinismo, free climbing e volo in wingsuit.



Point Break – Cast e curiosità


Nella prima pellicola, Point break – Punto di rottura, i protagonisti sono i carismatici Keanu Reeves e Patrick Swayze e alla regia troviamo Kathryn Bigelow, la prima donna a vincere il premio Oscar come miglior regista. Nel remake troviamo invece Luke Bracey ed Èdgar Ramirez diretti da Ericson Core, che dopo Fast & Furious ci regala nuove scene d’azione. Il termine point break, da cui prende il nome la pellicola, fa parte del gergo dei surfisti e si riferisce al luogo dove l’onda si rompe roteando attorno a un punto consentendo la surfata solo da un lato, destra o sinistra.



Se quel che cerchi è adrenalina, azione serrata, sport estremi e rapine spericolate allora ti consigliamo la maratona di Point Break!

COMMENTI (0)