Pacino e Hopkins insieme in Conspiracy – la cospirazione

È  disponibile su Infinity Conspiracy – La Cospirazione, film del 2016 diretto dal  regista di Chicago Shintaro Shimosawa, che abbiamo potuto apprezzare come sceneggiatore in varie produzioni, tra cui The following e anche Smallville. Il cast scelto per il film è unico: oltre ai fuoriclasse Al Pacino e Antony Hopkins, in Conspiracy – la cospirazione è possibile riconoscere Josh Duhamel (Bravetown, Tre all’improvviso), Alice Eve (Before we go), Malin Akerman (27 volte in bianco, Watchmen), Julia Stiles (Omen – Il presagio) e Glen Powell.

 

Ben Cahill è un giovane avvocato molto ambizioso, il cui matrimonio con l’infermiera Charlotte sta vivendo una delicata crisi. Un giorno ricompare nella sua vita Emily, una ex storica, che dice di essere in possesso di qualche materiale scottante che potrebbe essere di suo interesse. La donna, ora, è l’amante di Arthur Denning, anziano capo di un industria farmaceutica coinvolta in un caso molto acceso: l’azienda è infatti accusata di aver sperimentato dei medicinali che hanno portato alla morte alcune “cavie”. Ben viene quindi in possesso di alcune prove, e pensa di offrirle a Charlie Abrams, l’avvocato avversario di Denning.  Inaspettatamente, però, accade un imprevisto: Emily viene sequestrata e Arthur Denning, che preferisce evitare un coinvolgimento da parte della polizia federale, decide di assumere alcuni investigatori privati per scoprire chi si cela dietro alla richiesta di riscatto. 
Conspiracy – La Cospirazione è un intricato legal - thriller in cui è molto difficile definire i contorni della verità. La pellicola risulta ricca di spunti etici, specialmente riguardo l’industria farmaceutica nel suo lato sperimentale, e forse anche per questo motivo è complicato saper dire con immediata certezza da quale parte schierarsi. In questo film in cui le ambizioni dei personaggi sono le reali protagoniste, Hopkins (nato nel 1937) e Pacino (classe 1940) hanno dato l’ennesima dimostrazione di maestrìa della loro lunghissima carriera. Da vedere.

 

COMMENTI (0)