Motherless Brooklyn: il film di Edward Norton in Premiere

Il noir Motherless Brooklyn – I segreti di una città, basato sull’omonimo romanzo di Jonathan Lethem, ti porta nella New York degli anni ’50. Intrighi e misteri da risolvere la fanno da padrone durante tutti i 144 minuti di questa pellicola targata Edward Norton.



Motherless Brooklyn: la trama


Lionel Essrog, detective privato affetto dalla sindrome di Tourette, lavora presso l’agenzia di investigazione di Frank Minna. Oltre a essere il suo capo, Minna è anche chi l’ha salvato dall’orfanotrofio trovandogli un lavoro e credendo nella sua dote di saper “collegare tutti i puntini”, essenziale per un investigatore; è proprio lui che gli ha dato il soprannome Motherless Brooklyn. Lionel è un uomo solo e solitario, riservato, schivo e molto metodico, ma con una memoria prodigiosa che gli permette di ricordare ogni cosa. La sua vita è fatta di routine, sino a quando Frank Minna non viene misteriosamente ucciso. Lionel, senza il suo mentore, si sente perso e così decide di seguire tutte le piste possibili per scoprire chi è l’assassino. Nonostante i limiti della propria sindrome, si ritroverà ben presto invischiato in grossi sotterfugi politici, pericolosi incontri e risvolti inaspettati. Tra tanti pericoli incontrerà l’affascinante Laura, un’attivista per i diritti della comunità afroamericana che potrebbe essere legata al caso.



Mothereless Brooklyn: il cast e la colonna sonora


Motherless Brooklyn è a tutti gli effetti un film di Edward Norton. Oltre a far parte del cast nel ruolo del protagonista Norton ne è anche regista, sceneggiatore e produttore esecutivo. Al suo fianco, davanti alla macchina da presa, troviamo Bruce Willis, Gugu Mbatha-Raw, Bobby Cannavale, Leslie Mann, Willem Defoe, Ethan Suplee e Alec Baldwin. Oltre a questi grandi nomi la pellicola fa vanto anche di una colonna sonora strepitosa in pieno stile jazz anni ’50 con la quale Motherless Brooklyn ha ottenuto una candidatura ai Golden Globe 2020 grazie all’importante contributo del compositore Daniel Pemberton. Il pezzo che la fa da padrone è sicuramente il brano “Daily Battles”, scritto appositamente da Thom Yorke, frontman dei Radiohead, in collaborazione con Flea, il bassista dei Red Hot Chili Peppers. Secondo i rumours, a richiedere il pezzo a Thom Yorke sarebbe stato, per Motherless Brooklyn, Edward Norton in persona.



Motherless Brooklyn: il trailer


È convinto di avere qualcosa che non va, ha dei tic, urla, si sente un fenomeno da baraccone e crede che nella sua testa il problema sia ancora più grosso. Conosciamo insieme Lionel, il protagonista di questo noir:





Questa settimana lasciati catapultare negli anni ’50. Motherless Brooklyn – I segreti di una città è disponibile in premiere su Infinity dal 10 al 16 Luglio!

COMMENTI (0)