Lo scioglimento dei ghiacciai arriva anche su Infinity: L’era glaciale 2- il disgelo

Il freddo glaciale è ormai finito e anche su Infinity è tempo di primavera. Per accogliere insieme l’arrivo di quella mezza stagione tra l’inverno e l’estate vi proponiamo “L’era glaciale 2- il disgelo”, un animation movie perfetto per una sera da passare tutti insieme in famiglia.


Nel secondo capitolo della saga più glaciale che ci sia tornano di nuovo Manny, Sid e Diego ormai abituati all’ultima glaciazione ma ora dovranno affrontare qualcosa che veramente non si aspettano: lo scioglimento dei ghiacciai.
Con lo scioglimento dei ghiacciai finalmente gli animali hanno l’habitat adatto in cui vivere, ma questo non vale per Manny, Sid e Diego che si rendono conto che il loro paradiso ghiacciato sta per essere distrutto da un’improvvisa inondazione.
A complicare la situazione è il ritorno in vita di Creataceous e Maelstrom, due terribili esemplari di dinosauro che daranno la caccia ai nostri eroi.
Nel nuovo capitolo della saga arriva anche Ellie, una graziosa mammuth che farà battere il cuore di Manny.
La fine dell’era glaciale non porterà solo guai ai nostri protagonisti, ma anche situazioni divertenti, il tutto contornato da diversi siparietti musicali che caratterizzano la saga di animazione più glaciale che ci sia.


Un secondo capitolo che riparte laddove è terminato il primo, con dei miglioramenti grafici immediatamente visibili: ciò che giunge subito all’occhio è la pelliccia di Sid, che lo fa apparire non solo più reale ma anche più grande. Un lungometraggio assolutamente godibile ad ogni età, con dei momenti spassosi ma anche educativi. Basti pensare alle soluzioni creative adottate, che riconducono a valori come la solidarietà e l’unione dei simpatici animali preistorici, che determinano il lato pedagogico della pellicola. Ovviamente, alla trama principale s’intrecciano ulteriori sottotrame che rappresentano il lato inconscio e più profondo di tutto il film. Venite su Infinity a vedere il divertentissimo sequel dei beniamini sottozero.

COMMENTI (0)