Le Mans ‘66 – La grande sfida con Matt Damon e Christian Bale

“Settemila giri al minuto. C’è un momento quando sei a settemila giri al minuto in cui tutto svanisce… Tutto quello che rimane è un corpo che si muove tra spazio e tempo.”

Velocità, adrenalina, determinazione sono solo alcune delle caratteristiche di questa pellicola che si è da poco aggiudicata 4 candidature agli Oscar 2019 ottenendo ben 2 premi Oscar come Miglior Montaggio e Miglior Montaggio Sonoro. Il titolo originale è Ford v Ferrari e riassume a pieno la rivalità tra le due grandi case automobilistiche.

 


Le Mans ’66 – La storia

 

La pellicola è tratta da fatti realmente accaduti. Siamo negli anni ’60 e la Ford cerca nuove strategie di marketing per rilanciare il marchio. Carroll Shelby è un pilota esperto che, dopo aver vinto la 24 ore di Le Mans nel ’59, per motivi di salute si ritira a vendere automobili. È proprio durante un normale giorno di lavoro che viene contattato dalla Ford per diventare il suo nuovo progettista. L’obiettivo della casa automobilistica è quello di battere la Ferrari nella prossima 24 ore di Le Mans, Shelby accetta ma sa che per riuscire nell’impresa ha bisogno del suo fedele amico e collaudatore Ken Miles. Inizia così l’avventura dei due che, uniti dalla stessa passione, cercano di raggiungere l’impensabile. Saranno due i grandi ostacoli da affrontare: riuscire a costruire una grande auto da corsa in poco tempo e convincere il reparto marketing di Ford che Miles, nonostante il suo caratteraccio, sia la persona giusta da far gareggiare. Una corsa verso la vittoria che ha fatto la storia dell’automobilismo e che ancora oggi emoziona i nostalgici.

 

 

Le Mans ’66 – Cast

 

Il film, diretto da James Mangold, ha tra gli attori non solo i grandi volti holllywoodiani, ma anche quelli italiani. Partiamo però per ordine con i due protagonisti indiscussi ovvero Matt Damon (Shelby) e Christian Bale (Miles). L’alchimia tra i due attori permette allo spettatore di vivere appieno la grande amicizia che legava i due piloti, nonostante il loro carattere burbero trapela infatti la tenacia e il rispetto che li univa. Nei panni dell’indiavolato Henry Ford II troviamo Tracy Letts, mentre il suo acerrimo nemico della Cavallino Rosso Enzo Ferrari è interpretato dal bravissimo Remo Girone che nella pellicola non le manda certo a dire. Tra gli altri volti noti anche Jon Bernthal, Caitriona Balfe e Josh Lucas.





Scaldate i motori, la corsa verso il traguardo sta per iniziare: Le Mans ’66 – La grande sfida vi aspetta su Infinity a noleggio!

COMMENTI (0)