3 premi Oscar e una banca: ecco chi sono gli Insospettabili Sospetti

Insospettabili sospetti, il film torna su Infinity per divertire. Un’avventura surreale, ma con una grande carica sociale che mira a sensibilizzare su tematiche quali la vecchiaia e le ingiustizie sociali. A raccontare questa storia tre mostri sacri del cinema americano.



Insospettabili sospetti – trama


Willy, Joe e Al sono tre amici di vecchia data che ogni giorno si incontrano al circolo. Willy, lontano dalla figlia e dalla nipote, soffre di insufficienza renale e deve sottoporsi a dialisi; Joe vive con la figlia, un'infermiera sottopagata, e la nipote quattordicenne mentre Al è solo da sempre, senza moglie né figlie, e sostiene da anni di dover morire.
Nonostante la loro situazione non sia tra le più rosee i tre vivono la pensione da buoni amici, passando le giornate assieme. Un giorno Joe si reca in banca per chiedere se la sua azienda gli abbia accreditato la pensione e fa una terribile scoperta: la banca ha utilizzato i suoi risparmi per coprire il costo di un'assicurazione aziendale. Proprio in quel momento entrano in banca quattro rapinatori, ed uno di questi, mentre gli altri tre si occupano di prendere i soldi, si avvicina a Joe, dicendogli che non gli avrebbe fatto del male in quanto "è un dovere civile prendersi cura delle persone anziane". Dopo essere uscito illeso dalla rapina e aver scoperto che anche i suoi amici non se la passano bene, Joe ha l’illuminazione: in una vera e propria sfida contro il sistema, i tre decidono di rapinare la banca. Come si dice: a mali estremi, estremi rimedi.



Insospettabili sospetti – cast e remake


La pellicola è il remake di Vivere alla grande del 1979 diretto da Martin Brest e interpretato da George Burns, Art Carney e Lee Strasberg. Nel film originale le giornate dei tre anziani protagonisti trascorrono tranquillamente fino a quando un giorno Joe propone agli altri il colpo della vita: una clamorosa e grottesca rapina in banca. Il loro scopo è quello di fare la bella vita, mentre in Insospettabili sospetti, i 3 protagonisti desiderano solo garantire a se stessi e alle loro famiglie tutto il sostegno che meritano dopo una vita di lavoro. Insospettabili sospetti del 2017 vede protagonisti tre pezzi da 90 del cinema hollywoodiano, tutti premiati nella loro carriera con l'Oscar: Morgan Freeman come migliore attore non protagonista per Million Dollar Baby (2005), Michael Caine come migliore attore non protagonista per Hannah e le sue sorelle (1987) e per Le regole della casa del sidro (2000), Alan Arkin come miglior attore non protagonista per Little Miss Sunshine (2007). Alla regia troviamo Zach Braff, che molti di noi ricordano come l'esilarante dr. John Dorian di Scrubs, medici ai primi ferri.



Insospettabili sospetti - trailer


Nonostastante il suo taglio ironico e i colpi di scena, la pellicola riesce a scagliarsi contro le ingiustizie sociali.
Guarda il trailer:



Un film impegnato eppure leggero che vi terrà con gli occhi incollati allo schermo e vi regalerà molte risate. Insospettabili sospetti è in streaming su Infinity!

COMMENTI (0)