Indivisibili: la strana favola di Viola e Dasy, sognatrici, disperate e felici.

Il pluripremiato film di Edoardo De Angelis del 2016 intitolato Indivisibili è su Infinity. Il cast, formato da Antonia Truppo, Marco De Notaris, Peppe Servillo e Gaetano Bruno, è completato dalle sorelle gemelle Angela e Marianna Fontana. Le due giovani protagoniste classe 1997, all’esordio cinematografico, si sono fatte conoscere a quattordici anni con un tour americano, durante il quale hanno cantato in diversi teatri di Chicago e Atlantic City.

 

Viola e Daisy sono due gemelle siamesi che vivono a Napoli, dove lavorano come cantanti per eventi, cerimonie, feste paesane. Le ragazze hanno talento, ma vengono sfruttate come fenomeni da baraccone dalla propria cerchia di parenti, che viene mantenuta dalle loro esibizioni. Viola e Daisy, però, sognano la normalità: la possibilità di avere una vita propria, viaggiare, avere amicizie e anche di vivere i primi approcci con il sesso opposto. Nonostante fossero state convinte di non poter mutare la loro condizione per ragioni cliniche, vengono a conoscenza di una soluzione che potrebbe cambiare tutto. La famiglia però, che non ha interesse nel loro futuro quanto nel conservare la fonte del proprio mantenimento, è spaventata dall'idea che si possano separare. Ricorre quindi ad un ricatto morale per cercare di tenerle unite nonostante un operazione possa renderle finalmente felici e indipendenti.

 

La pellicola ha ricevuto grandi apprezzamenti dalla critica, come dimostrano le numerose candidature, sette ai Nastri d’argento e ben diciassette per il David di Donatello. Il risultato? Indivisibili ha vinto Cinque Nastri e sei David, un bottino davvero incredibile, per la gioia di tutto il cast e di Edoardo De Angelis. Il giovane regista napoletano conferma così la propria posizione tra le migliori promesse della cinematografia italiana, guadagnata inizialmente con Perez, disponibile sul nostro catalogo: vedere per credere.

COMMENTI (0)