Ad Halloween fatti stregare dagli horror su Infinity

Credi ai fantasmi? Halloween è alle porte, mi raccomando: non aprirle e buttati sul divano. Il brivido te lo porta Infinity comodamente sulla tua tv. Un catalogo con una trentina dei film horror più paurosi di sempre sta per farti visita. Lasciati ispirare dai personaggi più inquietanti, tra nuove icone e leggende del cinema horror!



Tanti i film horror consigliati da Infinity: ecco la nostra top 3



Ouija – L’origine del male è il secondo capitolo, nonché prequel di Ouija.
Quello che sembrava solo un gioco si trasformerà nel peggior incubo di Alice Zander e delle sue figlie. Siamo nella Los Angeles degli anni 60 e la giovane vedova Alice si guadagna da vivere con la complicità delle figlie Lina e Doris, fingendo di essere una sensitiva in grado di evocare i defunti. Un giorno decide di mettere in scena una tavola degli spiriti Ouija per aumentare l'efficacia delle sue sedute. Con lei inizia a farne uso anche la figlia minore Doris con la quale la tavola inizierà a prender vita. La bambina crede così di essere entrata in contatto con il padre defunto, ma scoprirà ben presto che oscure entità sono pronte ad attaccare.
Il mondo degli spiriti non è mai stato così pericoloso!



Altro film del genere horror è The Boy, pellicola diretta da William Brent Bell, con Lauren Cohan, diventata popolare al grande pubblico per il ruolo di Maggie nella serie tv The Walking Dead, e Rupert Evans. Un must del genere dai risvolti altamente disturbanti, in cui una bambola-bambino si trasforma in uno spietato assassino. Protagonista è Greta Evans, una giovane donna che decide di trasferirsi in un piccolo e isolato villaggio inglese per lavoro. Assunta dagli Heelshire, una altolocata coppia di anziani genitori in cerca di una baby-sitter, ben presto scopre che Brahms, il bimbo da accudire, è in realtà una bambola di porcellana. I 2 anziani le lasciano delle precise e stravaganti istruzioni che, se non seguite, porteranno a inquietanti e terribili avvenimenti. Torna il tema della bambola e delle rappresentazioni inanimate e potenzialmente sinistre.



Non potevamo non concludere questa lista senza citare Le origini del Male. Questo infatti il titolo della pellicola di John Pogue che vede come protagonisti un gruppo di studenti coinvolti dal loro professore in un esperimento rivoluzionario. La loro scoperta cambierà il nostro futuro…
Siamo all’Università di Oxford nel 1974 e il professor Joseph Coupland coinvolge alcuni alunni in uno strano esperimento. La “cavia” è Jane, una ragazza dal passato difficile alla quale è stata diagnosticata la schizofrenia. Lei però è convinta si essere posseduta da una presenza oscura ed è proprio questa teoria che il professore vuole smentire. Lo scopo della sperimentazione è quindi quello di guarire la ragazza, grazie anche ai dati ottenuti da un vecchio esperimento del docente effettuato su un bambino che si dichiarava posseduto da un certo signor Gregor. Le premesse ci sono tutte e il risultato è una pellicola perfetta per chi cerca un’atmosfera da incubo, oscure presenze e una buona dose di sadismo.



Non ci resta che augurarvi una visione da brivido!
COMMENTI (0)