Due gran figli di… Ed Hems e Owen Wilson tornano a farci ridere

Il film che segna l’esordio alla regia di Lawrence Sher, noto in quel di Hollywood per essere stato direttore della fotografia nella saga di “Una notte da leoni”, è su Infinity. Distribuito in Italia sotto il titolo “Due gran figli di…” (in lingua originale Father Figures), questo film del 2017 è una simpatica commedia americana, in grado di divertire tutta la famiglia, dai più grandi ai più piccoli.


Peter e Kyle Reynolds sono due fratelli gemelli dal carattere opposto: il primo è un proctologo separato e odiato dal proprio figlio, il secondo si è arricchito quasi per caso e sta per sposare una donna molto giovane e sexy. I due sono cresciuti nella convinzione che il proprio padre fosse morto quando loro erano in fasce. Il giorno delle nozze della madre Helen, la donna confessa loro di non conoscere nemmeno l’identità della loro (assente) figura paterna. Colpa dei meravigliosi anni ’60, in cui il sesso libero e le sostanze stupefacenti hanno reso impossibile per la madre avere la totale certezza su quale, tra i numerosi uomini frequentati, fosse stato complice nel concepimento. Preso atto di questa amara verità, i fratelli decidono di attraversare gli States alla ricerca del padre biologico.


Questa divertente vicenda ricca di equivoci viene raccontata attraverso un cast ben noto agli amanti delle commedie americane: ci sono Owen Wilson, Ed Helms, Glenn Close, J.K. Simmons, Christopher Walken e Ving Rhames, e non si può fare a meno di citare la partecipazione di Terry Bradshaw, che interpreta sé stesso (ex quarterback americano inserito nella Hall of Fame della NFL).

COMMENTI (0)