Road to Oscars 2018: i mille volti di Denzel Washington su Infinity

Camaleontico ma sempre riconoscibile, incisivo o delicato all’occorrenza, intenso e toccante nel portare sullo schermo ogni ruolo che deve impersonare: stiamo parlando di Denzel Washington, uno dei migliori attori della sua generazione e del cinema contemporaneo, impegnato sul fronte delle cause civili e per le minoranze. Candidato come miglior attore protagonista agli Oscar 2018 per la sua interpretazione in Roman J. Israel, Esq. (ancora inedito in Italia), storia di un avvocato afroamericano eccentrico e idealista che si ritrova coinvolto in una serie di eventi giudiziari dai risvolti thriller, Denzel Washington ha già all’attivo più di quaranta film come attore, tre film da regista, numerosi premi, nove candidature all’Oscar e due statuette vinte (per Glory – Uomini di gloria e Training day).

 

Molti sono i suoi film presenti nel catalogo Infinity, di cui vi proponiamo una selezione di titoli:

 

Il rapporto Pelican: affiancato da Julia Roberts, Denzel Washington interpreta un giornalista alle prese con un intrigo giudiziario in cui sono coinvolti politici e industriali vicini addirittura al Presidente degli Stati Uniti… Tratto da un romanzo di John Grisham, un thriller dal ritmo serrato e coinvolgente in cui la coppia di protagonisti mostra una chimica perfetta.

 

Unstoppable - Fuori controllo: Chris Pine e Denzel Washington sono i protagonisti di questo action movie adrenalinico e spettacolare. Un giovane capotreno e un più esperto macchinista al primo giorno di lavoro insieme, si trovano a dover fare di tutto per evitare una tragedia: fermare un treno carico di materiali tossici che si dirige  senza guida ad altissima velocità verso un centro abitato. Quinta e ultima collaborazione fra Washington e Tony Scott prima della morte del regista nel 2012, il film si ispira a un fatto realmente accaduto raccontando una storia che procede alla stessa folle velocità del convoglio impazzito, in cui restano però la risolutezza e la fermezza di Denzel Washington a rassicurarci.

 

Training Day: per il suo primo giorno di lavoro come poliziotto, il nuovo agente Jake Hoyt (Ethan Hawke) viene affiancato all’esperto sergente Alonzo Harris (Denzel Washington), da tredici anni nella narcotici di Los Angeles. I suoi metodi si riveleranno essere discutibili e ben poco ortodossi “perché ci vuole un lupo per cacciare un lupo”: si arriverà così allo scontro tra due diverse visioni della lotta contro la criminalità, tra due modi di intendere il mondo e la vita. Regia di Antoine Fuqua e premio Oscar come migliore attore a Denzel Washington nel 2002 per un’interpretazione difficile da dimenticare.

 

John Q.: John Q. Archibald (Washington) è un operaio di fabbrica e padre di famiglia premuroso. In difficoltà economiche e senza il sostegno del sistema sanitario, arriva a compiere un gesto estremo quando si rende conto di non poter pagare un intervento chirurgico che salverebbe la vita al figlio: prendere in ostaggio un intero reparto dell’ospedale per far sì che al figlio venga impiantato un cuore nuovo. Denuncia sociale e storia familiare si uniscono in questo film che conferma il talento drammatico del protagonista. Disponibile sul catalogo Infinity a partire dal 20 febbraio.

 

Flight: dopo una notte di sesso e alcool insieme a un’hostess, il pilota di linea Whip Whitaker (Denzel Washington), con il vizio del bere, si prepara a pilotare ennesimo volo Orlando – Atlanta. Qualcosa però va storto e il volo diventerà un incubo che Whitaker riuscirà a non trasformare in tragedia grazie a prontezza ed esperienza. Ma l’accaduto metterà il pilota di fronte al dramma della propria dipendenza e lo porterà in tribunale. Robert Zemeckis mette in scena la storia di un uomo fragile che fatica a riscattarsi, diviso tra sofferenza e colpa.

 

The Equalizer - Il vendicatore: Robert McCall (Washington) conduce una vita solitaria lavorando in un supermercato e cenando sempre alla stessa tavola calda, dove conosce la giovane prostituta russa Alina (Chloë Grace Moretz). Quando la ragazza viene ridotta in fin di vita dal suo protettore, emerge la vera natura di McCall: ex agente della CIA, è un equalizer, un giustiziere che farà di tutto per ristabilire l’ordine a costo di scontrarsi con una spietata cellula criminale russa. Denzel Washington torna a collaborare con Antoine Fuqua per realizzare un action movie con un protagonista complesso dalle mille sfaccettature.

 

American Gangster: nella Harlem degli anni Settanta si scontrano i sogni di gloria del narcotrafficante afroamericano in rapida ascesa Frank Lucas (Washington), padre di famiglia affettuoso e in rapida ascesa nella malavita del quartiere, e la sete di giustizia dell’ostinato e integerrimo poliziotto Richie Roberts (Russell Crowe). Le loro strade si incontrano e lo scontro è inevitabile. Ridley Scott dirige due straordinari attori per un gangster movie appassionante ispirato a una storia vera. Disponibile sul catalogo Infinity a partire dal 21 febbraio.

 

 

FOTOGALLERY
COMMENTI (0)