“Community”: il college più simpatico d’America

11 marzo 2015

"Community" considerata come una delle più originali degli ultimi tempi, ci racconta le vicende di un gruppo di amici che si sono incontrati in quello che forse è il peggiore istituto scolastico del mondo, il Greendale Community College. Alla guida del gruppo di studio troviamo Jeff Winger, un avvocato a cui viene revocato il permesso di esercitare a causa della laurea fasulla, e che decide di frequentare il Greendale, pensando di avviare un percorso formativo senza troppi ostacoli.
Il gruppo di studio è formato da un mix di personalità eterogenee che assicura alti livelli di umorismo: Britta Perry, che ha abbandonato la scuola superiore per “cambiare il mondo” e presto si ritrova sulla soglia dei trent’anni senza competenze spendibili sul mercato; Shirley Bennett, una casalinga cristiana appena iscritta al college; Abed Nadir, uno studente musulmano di filmografia di origini polacche e palestinesi, patito di serie tv e poco interessato alla religione; Annie Edison, la più giovane e studiosa del gruppo e perfezionista ipersensibile; Troy Barnes, ex quarterback che sta ancora cercando di trovare la sua strada; e Ben Chang, un ex insegnante di spagnolo.
Al timone di Greendale troviamo infine Dean Pelton la cui inettitudine è pari solo al suo amore per la scuola e alla sua devozione per gli studenti del college. Nonostante le diverse età, caratteri e personalità, che inevitabilmente saranno causa di competizioni e piccoli litigi, il gruppo cresce e al suo interno si svilupperanno amicizie profonde. Community ha vinto addirittura un Emmy Award per l’animazione dell’episodio “L’incontrollabile Natale di Abed”!

COMMENTI (7)