Cinque curiosità su Aquaman

L’eroe DC campione di incassi emerge dagli oceani e approda su Infinity: Aquaman è in Premiere dal 23 al 29 agosto.


Metà umano e metà atlantideo, nato da una relazione clandestina, Arthur Curry (Jason Momoa) deve affrontare una guerra sottomarina da manuale per spodestare il fratello malvagio dal trono.


Il re dei mari in realtà è nato ben prima del film con il Khal Drogo di Game of Thrones. Dopo varie apparizioni su testate antologiche, come More Fun Comics e Adventure Comics, nel 1962 si tuffa su una testata dedicata.
Con quasi un miliardo di dollari di incassi, Aquaman è un film che nasconde un certo numero di curiosità. Noi ne faremo riemergere dagli abissi ben 5:


1- L’eroe Aquaman è stato più volte citato in televisione. Fra le citazioni più divertenti sicuramente spicca quella di The Big Bang Theory quando, nell’episodio 11 della quarta stagione, Raj deve vestirsi come l’eroe dei sette mari per una festa in maschera. Se non ti ricordi di quale episodio stiamo parlando, immergiti nel catalogo Infinity per riguardare la serie tv dei nerd più famosi di sempre.

2- Per creare i costumi di Aquaman, e degli Atlantidei, non era possibile limitarsi alla già vista corazza di metallo. Sono quindi stati realizzati dei tessuti che sembrano metallo ma non lo erano. Per fare i costumi è stata necessaria prima una scansione del corpo di Momoa (il costume dorato è stato disegnato a computer e poi stampato con una stampante 3D). Anche i tatuaggi sono “indossati”: pur essendo ispirati a quelli del nostro attore protagonista, i tatuaggi sono stati applicati dal reparto trucco per più di 100 volte nell’arco delle riprese.

3- Jason Momoa è simile ad Aquaman più di quanto si pensi: non solo ha studiato biologia marina mentre era nello Iowa, ma è anche un “mezzosangue”. Proprio come Aquaman, che vive questa duplice natura, anche il nostro Jason Momoa ha avuto una vita divisa fra l’Iowa, appunto, e le Hawaii.

4- Aquaman è stato un film dalle molte… location. I suoi set sono ambientati soprattutto nella Gold Coast, in Australia. Sono stati necessari tutti i nove teatri di posa della Village Roadshow Studios, per un totale di oltre 50 set.

5- All’interno del film sono presenti molti easter eggs. Ad esempio, quando Mera insieme a Arthur entra nel luogo dove tiene il veicolo subacqueo, possiamo intravedere sul fondale Annabelle, un oggetto molto importante per James Wan, regista di Aquaman e dei film in cui appunto appariva la demoniaca bambola.


Direttamente dagli abissi, Aquaman è disponibile su Infinity.

COMMENTI (0)