Barcellona secondo la lente cinematografica di Woody Allen: Vicky Cristina Barcelona

Vincitore di un Golden Globe come miglior commedia musicale, è su Infinity Vicky Cristina Barcelona di Woody Allen.
Il titolo prende il nome dalle due protagoniste, e amiche, che decollano verso Barcellona. Vicky, Cristina e la loro meta spagnola che le travolgerà in coinvolgenti avventure.


Vicky e cristina, due ragazze che scelgono come meta di viaggio Barcellona per passare un’estate che non dimenticheranno facilmente. Di questo soggiorno spagnolo, tutto si aspettavano eccetto d’innamorarsi della stessa persona, il giovane pittore Juan Antonio, ma lui è sposato con Maria Elena. Si apre così un triangolo amoroso, durante le focose vacanze spagnole.
Un film dove Woody Allen parla di amore, ma non deve essere letta come una commedia romantica. Il regista vuole infatti ironizzare sulle coppie contemporanee, moderne ed aperte verso nuovi incontri e soprattutto verso l’avventura.  Un complicato intreccio di relazioni sentimentali, che raggiunge una drammaticità simile alla soap; tre ragazze e un uomo.

Una Penelope Cruz nei panni di una moglie ancora troppo legata al marito e ancora psicologicamente instabile, Vicky e Cristina -interpretate a loro volta da Rebecca Hall e Scarlett Johansson - che sono l’una il contrario dell’altra. Una pragmatica e seria, con un fidanzato più che noioso e l’altra è l’eterna forever young, pazza, scatenata e alla ricerca dell’avventura. Quest’incontro con l’artista però, potrebbe far cambiare prospettiva di vita a qualcuna delle due.
Vicky Cristina Barcelona, dove tutti quanti devono trovare il loro centro di gravità permanente, detta alla Battiato.

COMMENTI (0)