Auguri per la tua morte, film horror sul loop temporale

Appassionati di film horror, udite: torna Auguri per la tua morte ad ampliare il catalogo da brividi di Infinity. Un horror avvincente e sanguinolento che riprende il tema del loop temporale proprio come nel cult anni ‘80 Ricomincio da capo con il grande Bill Murray.



Auguri per la tua morte – La trama


Tree (Jessica Rothe) è una delle studentesse più popolari del campus, ogni occasione è buona per spassarsela allegramente senza avere troppo rispetto per il prossimo. Tutto cambia quando si trova costretta a rivivere continuamente il giorno del suo compleanno. Un compleanno che però coincide anche con il giorno della sua morte. Invece di seguire il tunnel di luce bianca che le si presenta dopo essere stata pugnalata a morte alle spalle da un uomo con una maschera, Tree finisce in un vortice temporale in cui il giorno del suo compleanno, o meglio, della sua morte, si ripete all’infinito dai suoi momenti più quotidiani, fino al tragico omicidio. Le resta solo un modo per liberarsi dall’incubo che è costretta a rivivere: la studentessa deve scoprire l’identità e il movente del suo assassino.



Auguri per la tua morte - 5 curiosità



1- L’inquietante film slasher è prodotto dalla Blumhouse di Jason Blum, la stessa casa madre di produzione di Split, Ouija e The Visit, mentre il regista è Christopher Landon (Paranormal Activity 3).

2- Il copione, scritto nel 2007, era stato inizialmente destinato a Megan Fox, ma è stata poi scelta Jessica Rothe. La protagonista ha mostrato una grande capacità trasformativa che le fa vestire i panni di una ragazza dalle tante sfumature caratteriali.

3- L'inquietante maschera del killer è stata progettata da Tony Gardner, l'ideatore del Ghostface degli Scream.

4- Il film è costato quasi 5 milioni di dollari e ha ottenuto un gran consenso al botteghino incassando in tutto il mondo più di 120 milioni di dollari.

5- Visto il successo della pellicola nel 2019 è uscito il secondo capitolo “Ancora auguri per la tua morte” in cui la giovane e irriverente Tree Gelbman si trova nuovamente bloccata nell'incubo di rivivere quotidianamente il giorno del suo compleanno, nonché del suo brutale omicidio.



Se vuoi rimanere con il fiato sospeso per 96 minuti, Auguri per la tua morte è il film che fa per te. Cerca subito la pellicola nel catalogo Infinity. A noi non resta che fare “Tanti auguri” alla giovane Tree e dirti “Buona terrificante visione”!

COMMENTI (0)